NAPOLI – Ieri pomeriggio i Falchi della Squadra Mobile e gli agenti del Commissariato Decumani, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato un viavai di persone entrare e uscire da uno stabile in vico della Pace e un uomo che, dopo essere uscito, ha prelevato qualcosa da un terraneo adiacente per poi rientrare nell’edificio.
I poliziotti, una volta entrati nel palazzo, hanno bloccato, in un appartamento al primo piano, l’uomo trovandolo in possesso di due bustine contenenti 5,5 grammi di cocaina, tre involucri con 0,32 grammi di crack e 80 euro; in quei frangenti, hanno sorpreso un’altra persona che, alla loro vista, ha gettato una busta in una pattumiera.
Gli operatori hanno recuperato la busta al cui interno hanno rinvenuto 30 involucri contenenti 4 grammi circa di crack mentre, su un tavolo, hanno trovato 3,3 grammi circa di cocaina, due sim telefoniche, un bilancino di precisione, diverso materiale per il confezionamento della droga, 2783 euro e un sistema di videosorveglianza che inquadrava l’esterno dell’abitazione.
Inoltre, hanno effettuato un controllo nel terraneo ed hanno rinvenuto altri 174 involucri contenenti 24 grammi di crack, 2 involucri con 17,5 grammi circa di cocaina, una pistola a tamburo replica Smith & Wesson cal. 38, 4 cartucce a salve cal. 38, 3 bilancini di precisione e un tablet, accertando altresì che il locale era in uso a una 60enne dominicana irregolare sul territorio nazionale.
L.N., 41enne con precedenti di polizia, e S.G., 44enne già sottoposto alla misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno nel Comune di Napoli, entrambi napoletani, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre la donna è stata denunciata per lo stesso reato.
Infine, i poliziotti, grazie supporto di un’Unità Cinofila antidroga della Guardia di Finanza, hanno scoperto, in uno stabile vicino, un appartamento adibito a laboratorio per la preparazione del crack dove hanno trovato una pistola semiautomatica calibro 9 con matricola parzialmente abrasa, 187 cartucce di vario calibro e utensili da cucina con residui di crack e
ammoniaca che sono stati sequestrati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments