cimitero inglesi7

NAPOLI – “ L’unico polmone verde della IV Municipalità deve essere liberato dalla morsa del degrado e dall’illegalità che lo sta soffocando”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi al termine di un sopralluogo effettuato nell’area verde dell’ex cimitero degli Inglesi.

“ Dobbiamo evitare che diventi una discarica a cielo aperto e dobbiamo vigilare su ciò che accade all’esterno.

Rifiuti speciali abbandonati, sosta selvaggia delle auto che costringono gli alunni della scuola lì presente a delle vere e proprie gimkane per uscire, contravvenendo alle più elementari norme di sicurezza. Tutto questo deve cessare.

I quartieri S.Lorenzo, Vicaria e Poggioreale necessitano di spazi verdi e luoghi di aggregazione all’aperto per anziani e bambini come impongono le regole del vivere civile. Non vengano negati a residenti di quei quartieri i più elementari diritti”.

“ L’alluvione del 16 settembre del 2001 ha segnato il destino del parco comunale, ex cimitero degli inglesi, dato in concessione al comune di Napoli dai Britannici – ha detto Enrico Cella, presidente dell’associazione ‘Vivere il Quartiere’, che da anni si batte per ridare dignità al parco comunale. Dopo l’alluvione solo in minima parte fu restituito al quartiere attraverso un ingresso secondario su via Biagio Miraglia ma senza servizi igienici e acqua, oggi è chiuso totalmente. Divelte cappelle di enorme valore, vandalizzati gli arredi urbani versa in condizioni di abbandono e degrado.

Anche piazza Santa Maria della Fede, sulla quale insiste l’ingresso principale, è diventata un’area ostaggio del parcheggio selvaggio. Dopo molte promesse e annunci una determina del comune dello scorso 18 gennaio assegnerebbe i fondi necessari alla riqualificazione. Attendiamo chiarezza”, ha concluso Cella.

Salviamo l'ex cimitero degli Inglesi da degrado e inciviltà

Salviamo l'ex #cimitero degli #Inglesi da degrado e inciviltà

Pubblicato da Francesco Emilio Borrelli su Sabato 2 marzo 2019

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments