cimitero

SOMMA VESUVIANA – Il sindaco con apposita ordinanza ha anche raccomandato a tutti i laboratori di analisi presenti sul territorio, non tenuti al caricamento nella piattaforma dedicata, di trasmettere sollecitamente i dati dei tamponi antigenici all’Asl.

https://www.facebook.com/SalvatoreDiSarnoSindaco/”

“Cimitero chiuso a Somma Vesuviana fino al 13 Novembre. Contrariamente a molti altri comuni la nostra linea è quella di non rischiare. Dobbiamo spezzare la catena di contagio. Abbiamo registrato 340 casi in una settimana. Domani però tutti i parroci di Somma Vesuviana saranno nel cimitero dal quale trasmetteranno in diretta la funzione di benedizione dei defunti. La diretta sarà visibile a partire dalle ore 16 sulla mia pagina Facebook https://www.facebook.com/SalvatoreDiSarnoSindaco/”. Lo ha annunciato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano, uno dei pochi Comuni della Campania ad aver adottato la linea dura di chiusura del Cimitero.

“Non solo la chiusura del Cimitero ma con una specifica ordinanza ho raccomandato fortemente a tutti i laboratori di analisi presenti sul territorio e che effettuano tamponi antigenici (cosiddetto rapido) e che non sono tenuti al caricamento nella piattaforma dedicata, di attivarsi per comunicare sollecitamente all’Autorità Sanitaria Locale gli esiti positivi, allo scopo di attivare tempestivamente i protocolli sanitari – ha proseguito Di Sarno – per contenere quanto più possibile la diffusione del contagio; A tutti i cittadini: la massima tempestività e puntualità nell’invio dell’esito positivo al proprio medico di base, allo scopo di attivare sollecitamente i protocolli sanitari per contenere quanto più possibile la diffusione del contagio; di segnalare la positività sull’Applicativo IMMUNI; di restare presso la propria abitazione o dimora fino alla comunicazione dell’esito negativo del tampone;

Non abbiamo chiuso solo il Cimitero ma abbiamo ordinato il divieto di aggregazione all’aria aperta, la chiusura dei parchi e giardini pubblici, la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado fino al 13 Novembre con didattica a distanza garantita subito a migliaia di studenti, grazie al grande lavoro di dirigenti scolastici ed insegnanti, la chiusura di tutti i circoli”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments