LONDON, ENGLAND - DECEMBER 26: Shoppers laiden with carrier bags walk down Regents Street during the Boxing Day sales on December 26, 2013 in London, England. Statistics have shown that this year people are more likely to shop in the sales online than on the high street for the first time. (Photo by Matthew Lloyd/Getty Images)

NAPOLI – È questo l’invito rivolto soprattutto a chi deve controllare gli assembramenti per le strade cittadine da parte dei vertici di Confcommercio.

“I nostri negozi sono luoghi sicuri dove poter acquistare in tutta tranquillità con l’obbligo delle mascherine assicurato e dove tutti i nostri dipendenti sono forniti di Green pass. Piuttosto è necessario garantire la tranquillità della cittadinanza per le strade dove si creano particolari assembramenti che possono rappresentare un momento di pericolo.

Chiediamo di rafforzare ulteriormente i controlli in questo periodo delle festività di fine anno e mi sento di rivolgere un invito a tutta la popolazione a continuare nelle vaccinazioni che sono l’unico strumento che può aiutarci a tornare alla normalità.

Per questo motivo vediamo anche con favore le misure che mirano a premiare chi si vaccina e vuol mantenere il Paese aperto rispetto ai No Vax che vogliono farci chiudere”.

Lo ha dichiarato Carla Della Corte presidente di Confcommercio Napoli.

“Vogliamo sicurezza per i nostri clienti e facciamo di tutto nei nostri negozi per garantirla e ancor di più in vista dei saldi che cominceranno il 5 gennaio e che ci auguriamo possano finalmente andare bene visto quanto abbiamo sofferto in questi ultimi due anni in termini sanitari, sociali ed economici.

Non serve fare allarmismo ma agire con la dovuta prudenza. Vaccinazioni, mascherine, distanziamento rappresentano gli elementi fondamentali per tornare ad avere una vita più normale e a far riprendere il commercio e la vita dell’impresa”. Lo ha dichiarato Roberta Bacarelli presidente di Federmoda Confcommercio.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments