controlli rione ferrovia

BENEVENTO – Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi disposti dal Questore di Benevento dott. Giuseppe Bellassai, finalizzati al contrasto dell’attività di prostituzione, nella serata di ieri il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia di Stato ha sanzionato un 35enne sannita e una cittadina rumena.

L’attenzione degli agenti è infatti ricaduta su un uomo, intercettato nei pressi di Contrada Piano Cappelle, intento a far salire a bordo del proprio veicolo una cittadina di nazionalità rumena dedita all’attività di prostituzione.

Alla vista di quanto stava accadendo, il personale della Polizia di Stato ha bloccato prontamente l’auto e ha proceduto al controllo e all’identificazione del cliente e della cittadina straniera.

Condotti in Questura per gli accertamenti di rito, alla luce di quanto accaduto, è stata elevata nei loro confronti una sanzione amministrativa in violazione dell’ordinanza sindacale del 15 settembre 2017 per esercizio dell’attività di prostituzione.

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
18/09/2018 18:52

Affermo che, anche con le nuove disposizioni legislative, le Ordinanze Sindacali ed i Regolamenti di Polizia Urbana devono essere conformi ai principi generali dell’Ordinamento, secondo i quali la prostituzione su strada non può essere vietata in maniera vasta ed indeterminata. Di conseguenza, i relativi verbali di contravvenzione possono essere impugnati in un ricorso. In più per le medesime ragioni, i primi provvedimenti suddetti non possono essere emessi per problematiche permanenti ed i secondi non possono riguardare materie di sicurezza e/o ordine pubblico. P.S. I relativi soggetti possono essere sanzionati per evasione fiscale, anche per le tasse locali (art. 36 comma… Leggi il resto »