NAPOLI – Quattrocentosettantadue tra persone e attività commerciali controllate in tutta la provincia, per 28 sanzioni complessive. E’ il bilancio dei controlli sul rispetto delle misure anti Covid effettuati nel fine settimana dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli. Rilevate e punite anche altre condotte illecite. Nel dettaglio i “Baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego hanno denunciato in via Partenope un cittadino italiano alla guida della propria auto senza patente, mentre in piazza Dante hanno sequestrato alcuni grammi di hashish ad un giovane, che è stato segnalato alla Prefettura.

Il 2° Nucleo Operativo Metropolitano, a seguito di una segnalazione pervenuta alla sala operativa tramite il numero di pubblica utilità “117”, ha sequestrato, tra via Fratelli Grimm e via Bronzi di Riace, 4 chilogrammi di sigarette di contrabbando denunciando a piede libero un 60enne.

Inoltre, gli stessi finanzieri hanno sanzionato nel capoluogo il titolare di una pizzeria di via Cavalcavia perché nel locale non venivano indossati i dispositivi di protezione individuale e all’esterno si formavano assembramenti. Scoperti contestualmente anche 7 lavoratori in nero.

I finanzieri del II Gruppo al Molosiglio hanno sequestrato alcuni grammi di marijuana in possesso di 2 cittadini italiani, segnalati all’autorità prefettizia. Il gruppo di Frattamaggiore sulla strada provinciale Fratta – Caivano ha sequestrato 1,5 grammi tra cocaina ed eroina a carico di un cittadino italiano, che è stato segnalato alla Prefettura.

La Compagnia di Giugliano in Campania ha sequestrato un locale di 100 m2 dove sono stati scoperti 540 capi di abbigliamento contraffatti. Denunciati 2 responsabili. La compagnia di Pozzuoli ha sanzionato 5 giovani che non indossavano la mascherina e ha verbalizzato il titolare di una friggitoria perche’ uno dei dipendenti non indossava la mascherina. L’attività commerciale è stata chiusa per 5 giorni.(ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments