Coronavirus, il Cardinale Sepe rivolge una preghiera speciale a San Gennaro (VIDEO)

    0

    NAPOLI – Anche le chiese in Campania chiudono alle celebrazioni religiose per effetto dell’ultimo decreto governativo sul contenimento da coronavirus.

    In orari stabiliti, con modalità prescritte, si potrà pregare, ma non si possono celebrare matrimoni, battesimi, comunioni, cresime e funerali. L’Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Crescenzio Sepe, ha rivolto al Signore e al Santo Patrono di Napoli, San Gennaro, una preghiera, legata all’allarme da Coronavirus.

    L’Arcivescovo ha in programma di celebrare messa la prossima domenica in diretta televisiva su Canale 21 e in streaming sul portale della Chiesa di Napoli.

    IL TESTO INTEGRALE

    O Dio, Padre nostro, ricco di bontà infinita, guarda il Tuo popolo provato da una grave epidemia.

    Fa’ che ancora e sempre possiamo sperimentare la tua grande misericordia e la tua paterna tenerezza.

    Ti affidiamo tutti gli ammalati, gli anziani, i bambini e le loro famiglie; proteggi i medici e tutti gli altri operatori sanitari che, con abnegazione, sono in prima linea per aiutare le tante persone colpite dal male; dona luce e sapienza a quanti cercano nuove vie per salvaguardare la nostra salute.

    Ti chiediamo, Padre Buono, di accogliere tra le braccia della Tua Misericordia tutte le vittime del grave male.

    O Maria, Madre, Maestra e, da sempre, Regina del nostro Popolo, a Te, al Tuo Cuore affidiamo le nostre ansie, i timori e le paure di questi giorni. Prega per noi figli tuoi.

    Cammina al nostro fianco e mostrati, quale sei, Madre nostra, Madre di grazie e di consolazione, Madre di fortezza e di speranza.

    O potente San Gennaro, Patrono e gloria immortale della nostra Terra, intercedi per noi e ottienici, con tutti i Santi medici, la liberazione da questa epidemia per cantare e ringraziare con cuore nuovo la misericordia di Dio Padre, Figlio e Spirito Santo.
    Amen.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments