NAPOLI – “Sono mesi che i cittadini continuano a segnalarci fenomeni di inciviltà e maleducazione lungo corso Vittorio Emanuele. L’ultimo caso arriva dal tratto prossimo alla zona di Santa Maria Apparente dove qualcuno ha pensato bene di spostare i cassonetti dell’immondizia in mezzo alla strada per parcheggiare l’automobile. Un atto assolutamente ingiustificabile che rappresenta la punta dell’iceberg di quanto accade quotidianamente lungo la strada”. Lo affermano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli, il consigliere del Sole che Ride alla I Municipalità Benedetta Sciannimanica e il consigliere alla II Municipalità Salvatore Iodice. “Nel 2019 abbiamo denunciato diversi atti di inciviltà che si sono verificati lungo la strada. Dalla sede stradale occupata dalle pedane di un esercizio commerciale allo sversamento di rifiuti ingombranti che non caratterizza solo quell’arteria ma anche le vicine salita Cariati e via San Nicola da Tolentino. La cittadinanza è stanca di un livello di inciviltà così alto e chiede che siano adottati provvedimenti. Occorre una maggiore presenza da parte di polizia municipale e forze dell’ordine per riaffermare la legalità lungo una delle strade simbolo di Napoli”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments