Corte dei Conti della Campania, Nicolella: “Ci serve il doppio dei giudici attualmente disponibili” (VIDEO)

    0

    NAPOLI – La precarietà dell’organico ha minato l’attività investigativa dei magistrati della Corte dei Conti di Napoli nel 2019.

    6 magistrati all’attivo sono troppo pochi per poter vigilare e investigare in maniera capillare.

    E’ l’allarme lanciato da Salvatore Nicolella presidente della sezione regionale della Corte dei Conti per la Campania nel corso dell’inaugurazione dell’anno giudiziario.

    Quasi 1300 procedimenti istruttori aperti nel 2019, a fronte di circa 5 mila tra denunce ed esposti ricevuti, 400 destinatari di inviti a dedurre, richieste di condanna per oltre 90 milioni di euro.

    Ad essere scandagliati a fondo i lavori pubblici e le partecipate dei comuni.

    Lascia una recensione

      Subscribe  
    Notificami