ROMA – Oggi, 16 maggio, il totale delle persone che hanno contratto il virus è di 224.760 con un incremento rispetto a ieri di 875 nuovi casi.

Il numero totale di attualmente positivi è di 70.187, con una decrescita di 1.883 assistiti rispetto a ieri.

Tra gli attualmente positivi, 775 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 33 pazienti rispetto a ieri.

10.400 persone sono ricoverate con sintomi, con un decremento di 392 pazienti rispetto a ieri.

59.012 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi.

Rispetto a ieri i deceduti sono 153 e portano il totale a 31.763. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 122.810, con un incremento di 2.605 persone rispetto a ieri.

Nel dettaglio, i casi attualmente positivi sono 27.679 in Lombardia, 10.702 in Piemonte, 5.852 in Emilia-Romagna, 4.162 in Veneto, 2.943 in Toscana, 2.533 in Liguria, 4.022 nel Lazio, 2.657 nelle Marche, 1.710 in Campania, 2.104 in Puglia, 345 nella Provincia autonoma di Trento, 1.659 in Sicilia, 680 in Friuli Venezia Giulia, 1.423 in Abruzzo, 343 nella Provincia autonoma di Bolzano, 81 in Umbria, 415 in Sardegna, 75 in Valle d’Aosta, 474 in Calabria, 215 in Molise e 113 in Basilicata.

L’Unità di Crisi della Regione Campania rende noto che, nella giornata di oggi, nell’ambito dei controlli effettuati presso le stazioni ferroviarie della Campania, nei posti di sorveglianza ai caselli autostradali, all’aeroporto di Capodichino, in alcuni luoghi nevralgici del territorio come i terminal bus, sono stati registrati 604 viaggiatori provenienti da fuori regione. Il numero include anche anche le registrazioni di rientri con auto a noleggio (25).

Tutte le persone controllate presso le stazioni, l’aeroporto, ai caselli autostradali e negli altri punti del territorio sono state sottoposte a misurazione della temperatura. 2 viaggiatori hanno manifestato una temperatura pari o superiore a 37.5°C

Sulla base delle valutazioni mediche, fatte dal personale sanitario al momento dei controlli, le Asl hanno sottoposto a test rapido ed eventualmente a tampone naso-faringeo, alcune persone.

In particolare, 69 viaggiatori sono stati sottoposti a test rapido, 1 è risultato positivo (alla barriera autostradale di Napoli Nord) ed è stato sottoposto a tampone, in attesa di riscontro.

Complessivamente, i rientri registrati dal 4 maggio ad oggi sono 23.544, 203 le persone con febbre, 4.290 i test rapidi eseguiti di cui 131 risultati positivi. I tamponi effettuati sono stati 155.

Nella giornata odierna sono state registrate altre 95 dichiarazioni alle Asl relative ai rientri.

Dal 4 maggio ad oggi, il numero delle comunicazioni alle Asl è di 2.210 dichiarazioni.

Sempre nella giornata odierna, in attuazione dell’ordinanza n.46 del Presidente della Giunta regionale, Vincenzo De Luca, sono stati effettuati controlli agli imbarchi per le isole.

All’imbarco di Castellammare sono stati registrati 36 passeggeri diretti a Capri, sottoposti a controllo, sono risultati negativi.

All’imbarco di Sorrento, sono stati registrati 56 viaggiatori diretti a Capri​, uno con febbre sottoposto a test rapido risultato negativo.

All’imbarco di Calata Massa, sono stati registrati 23 viaggiatori: sottoposti a controllo (temperatura e test rapido), per 2 si è registrata una temperatura superiore ai 37.5 °C, tutti invece sono risultati negativi al test.

All’imbarco di Pozzuoli sono stati registrati 351 passeggeri. Sottoposti a controllo della temperatura, nessuno aveva febbre. Su 7 persone sono stati effettuati test rapidi, uno dei quali risultato positivo. La persona è stata poi sottoposta a tampone, in fase di elaborazione.

Tutti i viaggiatori provenienti da fuori Campania, inclusi quelli con auto a noleggio, sono stati posti in isolamento domiciliare, con le modalità previste dall’Ordinanza n.41.

+++ CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTO DELL’UNITA’ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA+++

Il punto alle ore 23.59 di ieri:

Totale positivi: 4.668
Totale tamponi: 136.261

Totale deceduti: 396
Totale guariti: 2.562 (di cui 2249 totalmente guariti e 313 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).


Il riparto per provincia:

Provincia di Napoli: 2.568 (di cui 973 Napoli Città e 1595 Napoli provincia)
Provincia di Salerno: 672
Provincia di Avellino: 514
Provincia di Caserta: 446
Provincia di Benevento: 196
Altri in fase di verifica Asl: 272

Napoli, 16 maggio​ 2020 ore 17.00

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments