Covid, i dati della Campania migliorano: sarà zona bianca dal 14 giugno (VIDEO)

    0

    NAPOLI – La vaccinazione di tutti i maturandi e concludere, entro luglio, la vaccinazione dell’intera città di Napoli.

    Per i maturandi che hanno più di 18 anni si utilizzerà il vaccino monodose Johnson, mentre per i minorenni sarà utilizzato Pfizer.

    Sono alcune delle indicazioni fornite dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel suo consueto messaggio del venerdì attraverso la pagina Facebook, rispetto alla pandemia da Covid-19.

    De Luca ha anche sottolineato che questi progetti potranno essere realizzati solo se arriveranno con puntualità i vaccini.

    La polemica a distanza con il generale Figliuolo non si placa, dunque, anche a causa di un rallentamento degli arrivi registrato proprio in queste settimane.

    Ma De Luca guarda anche all’inaugurazione del prossimo anno scolastico di settembre, con l’ipotesi di vaccinare la popolazione scolastica, ma anche alla terza dose necessaria da inoculare ai medici e agli operatori sanitari per mantenere la protezione dal virus.

    Intanto i dati dicono di una Campania che si avvia verso la zona bianca, non avendo però tutti i parametri necessari.

    Sono dodici le regioni e una provincia autonoma con dati da zona bianca e l’incidenza nazionale che si attesta a 46 casi ogni 100mila abitanti.

    Per Friuli, Molise e Sardegna la zona bianca scatterà lunedì 31 maggio, essendo trascorse le 3 settimane consecutive con un’incidenza sotto i 50 casi.

    Se non ci sarà un peggioramento della situazione e un nuovo aumento dell’incidenza, Abruzzo, Liguria, Umbria e Veneto passeranno invece in zona bianca il 7 giugno mentre per le altre, compresa la Campania, il passaggio sarà il 14 giugno.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments