Covid in Campania, aumenta la percentuale dei positivi sui tamponi (VIDEO)

    0

    NAPOLI – E’ la percentuale di positivi rispetto ai tamponi processati a preoccupare in Campania. Nonostante il numero dei positivi sia sceso nelle ultime rilevazioni sotto i 700, diminuendo progressivamente nel week end anche la somma dei tamponi processati, il dato dei positivi è salito al 9%.

    A Somma Vesuviana il sindaco Salvatore Di Sarno, ha chiesto l’intervento della Croce Rossa ed ha chiuso le scuole medie ed elementari del Primo e del Trezo Circolo, attivando la didattica a distanza. Di Sarno ha anche scritto al Prefetto epr chieder maggiori controlli sul territorio. Concluso lo screening in una Rsa ai Napoli, zona Colli Aminei dove sono stati riscontrati 48 casi positivi su 225 tamponi effettuati.

    Tutte le persone sono asintomatiche o paucisintomatiche, e sono state poste in isolamento. La situazione è sotto controllo e sono state attivate tutte le procedure di sicurezza.
    Sempre nell’ambito dello screening disposto dalla Regione, presso un Seminario, su 72 tamponi sono emersi 3 casi relativi a persone già isolate e sorvegliate da 3 giorni e presso una SIR dove si sono registrati 6 positivi. La struttura è tenuta sotto controllo.

    A Salerno è risultato negativo anche il secondo tampone al sindaco Napoli, che si era sottoposto a screening perché un collaboratore della sua segreteria era risultato positivo.
    E ieri il presidente De Luca ha chiesto alle Asl di passare alla fase D, con l’aumento dei posti letto di degenza e con il potenziamento dei raparti Covid.

    0 Commenti
    Inline Feedbacks
    View all comments