NAPOLI – L’Unità di Crisi della Regione Campania si è riunita per esaminare l’andamento epidemiologico in Campania, con particolare attenzione ai dati registrati nelle ultime settimane nel mondo della scuola.

Si è preso atto del trend in crescita in atto in tutte le fasce dell’età scolastica, nel quadro di una crescita generale dei contagi in Campania, di cui dà atto anche il verbale odierno della Cabina di Regia Nazionale.

L’Unità di Crisi ha deciso di aggiornarsi a martedì prossimo, per un esame ancora più mirato e aggiornato dei dati di contagio nelle scuole, anche in relazione alle attività in presenza che sono ripartite da lunedì scorso.

“Purtroppo in questo momento dobbiamo dare notizia di un nuovo alunno positivo al Primo Circolo Didattico di Somma Vesuviana, questa volta però interessa la Scuola d’Infanzia. Anche in questo caso si tratta dell’ennesimo caso familiare. Non è contagio scolastico. La scuola ha attivato subito il protocollo di sicurezza. Ed allora l’appello, chiaro, forte, è ai ragazzi, agli adulti: rispettate le norme di sicurezza sanitaria. Inoltre ricordo che i familiari delle persone positive, devono obbligatoriamente rispettare la quarantena. I controlli si stanno effettuando ma il personale di Polizia Municipale che ringrazio è di poche unità. Rispettiamo tutti le norme di sicurezza nei negozi, negli ambienti chiusi. Non si circola senza mascherine, non si entra nei negozi senza mascherine, igienizziamo le mani e sanifichiamo gli ambienti. Grazie all’attivazione della Task Force stiamo avendo uno scambio veloce di notizie, adottando i provvedimenti che crediamo migliori. Abbiamo dovuto chiudere tutti i plessi delle medie in via precauzionale, infatti proprio nella platea scolastica delle medie, abbiamo registrato un nuovo caso di positività. Oggi su Somma non registriamo un aumento di positivi, in quanto ne abbiamo 5 nuovi ma se non rispettiamo le norme di sicurezza rischiamo la chiusura delle scuole la cui didattica in presenza non procede male. Infatti non abbiamo nuovi positivi al Secondo Circolo Didattico, non abbiamo nuovi positivi al Terzo Circolo Didattico, non abbiamo positivi in tutte le altre scuole tranne che nelle platee scolastiche citate nella parte iniziale del Comunicato Stampa”. Lo ha dichiarato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, comune del napoletano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments