sciopero

NAPOLI – Lo sciopero nazionale dell’11 e 12 luglio degli addetti alla raccolta dei rifiuti potrebbe mettere in ginocchio molte delle città campane, così come capiterà anche in altre zone d’Italia e bisogna evitare emergenze informando i cittadini e chiedendo la loro collaborazione per evitare che le nostre strade siano invase dai rifiuti.

A chiederlo i Verdi, con il consigliere regionale, Francesco Emilio Borrelli, e il portavoce regionale, Vincenzo Peretti, per i quali “a rendere ancor più difficile la situazione c’è il fatto che i due giorni di sciopero saranno immediatamente successivi al fine settimana, giorni in cui la raccolta è già rallentata”.“Così come stanno facendo alcune Amministrazioni comunali, a cominciare da quella di Giugliano, bisogna informarsi presso le ditte incaricate della raccolta dei rifiuti per capire se e quanti dipendenti aderiranno lo sciopero e se l’adesione è consistente, vietare ai cittadini di sversare rifiuti in quei due giorni visto che non saranno rimossi” hanno aggiunto Borrelli e il consigliere comunale di Giugliano, Giuseppe d’Alterio, per i quali “viste le alte temperature lasciare i rifiuti in strada potrebbe essere pericoloso per la salute”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments