UIL

NAPOLI – “Sappiamo che ci sono anche i loro sacrifici, ma ci auguriamo che i lavoratori di Napoli di Almaviva possano accogliere l’accordo che è stato raggiunto”.

Il segretario generale della Uil Campania, Giovanni Sgambati, invita i quasi 90 lavoratori della sede partenopea a votare martedì e mercoledì prossimi a favore dell’accordo raggiunto ieri sera, che evita i licenziamenti ma prevede la cassintegrazione per tutto il 2017, a rotazione da luglio prossimo, il congelamento degli scatti di anzianità maturati e da maturare e la trattenuta del tfr in azienda per 3 anni.”La responsabilità e la voglia di difendere il proprio lavoro – aggiunge Sgambati impegnato con il segretario generale Carmelo Barbagallo nella conferenza programmatica della Uilcom a Napoli – è una cosa importante per loro, ma anche per i tanti precari che non hanno nulla, non hanno alcuna prospettiva. Ecco perché’ siamo soddisfatti dell’intesa e speriamo che i lavoratori possano esprimere il loro consenso”.

{youtube}DdiUChNM7Jg{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments