NAPOLI– “L’ennesimo raid ai danni di autobus dell’Anm a Napoli è stato denunciato dall’autista Pasquale Laudanno e questa volta, a finire nel mirino dei vandali, probabilmente una baby gang, sono stati due bus che coprono la linea 502 a Fuorigrotta che, nella tarda serata di domenica, dopo le 22, hanno riportato il danneggiamento del parabrezza e dei vetri delle porte laterali in seguito a sassaiole che hanno seguito un’altra sassaiola avvenuta sempre domenica”.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, per i quali “ormai i bus e gli autisti sono diventati il bersaglio preferito dei vandali e si fa sempre più urgente la necessità di migliorare la sicurezza anche attraverso la reintroduzione del bigliettaio a bordo dei pullman, un modo per garantire anche nuovi posti di lavoro oltre che una maggiore sorveglianza utile per i dipendenti e per i passeggeri”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments