SALERNO- Stavano tornando a Napoli percorrendo la Salerno-Reggio Calabria in direzione Nord. Erano in quattro, su due auto, e su quella che faceva da staffetta, con il compito di avvisare gli altri dell’eventuale presenza delle forze dell’ordine, c’era un 12enne.

All’altezza di Lamezia Terme i carabinieri del nucleo investigativo di Napoli, con il supporto di colleghi del posto, sono riusciti a eludere i controlli della staffetta e a fermare tutti, sottoponendoli a perquisizione.Su un’utilitaria c’erano un uomo e una donna di 34 e 27 anni, a prima vista una coppia qualsiasi; su un piccolo suv un 36enne, che per non destare sospetti aveva portato con sè un suo congiunto di soli 12 anni. I tre sono ritenuti affiliati al clan camorristico dei Sequino, attivo nel quartiere Sanità di napoli.Nel corso di un’ispezione nello sportello lato guida di un’ auto è saltato fuori un panetto di cocaina purissima e 1.100 euro in denaro contante.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments