NAPOLI (di Raffaele De Lucia)- Il Natale 2016 è stata la vittoria dell’amministrazione della giunta de Magistris. Dati sorprendenti per affluenza e ricettività. Dopo l’immacolata in città raddoppiati i dati turistici che per il prossimo Capodanno diventeranno ancora più interessanti. Un Natale all’insegna della cultura con i musei presi d’assalto da Capodimonte al Museo Nazionale.

Folla anche a Pompei, Ercolano, Oplontis, Stabia, al museo di Boscoreale ma anche ai sentieri del Vesuvio. Eccezionale anche l’affluenza ai decumani. San Gregorio Armeno resta la meta preferita ma il vero boom si è registrato al Cristo Velato con oltre 10mila visitatori in 3 gg e al Tesoro di San Gennaro con più di 2000 visitatori. Successo anche per N’Albero con 100mila presenze dal giorno dell’inaugurazione. Insomma una città viva, accoglienze e con una sana e folkloristica ammuina come sottolineano i turisti.

{youtube}ZmX1vrbYD0g{youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments