Foto_Marted_scorso

NAPOLI – “Il borgo marinari è sempre una meta scelta dai turisti per le loro foto ricordo, ma, purtroppo, in questi giorni, le foto che portano a casa non sono proprio un bel biglietto da visita per Napoli visto che lo specchio d’acqua antistante Castel dell’ovo e i tanti ristoranti dell’isolotto è ancora ricoperto dei rifiuti portati a riva dalla mareggiata dei giorni scorsi”.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e lo speaker Gianni Simioli nel corso de La radiazza.“C’è stato un primo intervento nei giorni scorsi, ma non è stato risolutivo, quindi serve una nuova pulizia straordinaria perché lasciare in quelle condizioni il Borgo marinari può danneggiare l’immagine di Napoli e far perdere di vista i tanti passi in avanti fatti in questi ultimi anni con la città che è tornata a essere ricordata, in Italia e nel mondo, per le sue bellezze naturali, artistiche e culturali e non per la spazzatura nelle strade” hanno concluso Borrelli e Simioli per i quali “un intervento di pulizia straordinaria è necessario anche per tutelare il diritto dei ristoratori della zona a tenere aperti i loro locali che, al momento, risentono della situazione visto che i turisti arrivano ma poi vanno via dopo aver visto la distesa di spazzatura che deturpa il panorama”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments