NAPOLI – I poliziotti del Commissariato di Polizia Decumani hanno effettuato dei mirati controlli all’interno del “Borgo Orefici” in particolare ad un esercizio commerciale per la rivendita di oggetti preziosi.I poliziotti, ieri mattina, hanno controllato un negozio in Via Guido Dorso; all’interno è stato rinvenuto e sequestrato materiale prezioso di dubbia provenienza.I poliziotti hanno denunciato il titolare, un uomo di 36anni napoletano, per i reati di ricettazione e possesso ingiustificato di valori.All’interno dell’esercizio commerciale gli agenti hanno sottoposto a sequestro ben 31kg tra oro ed argento già fusi e diverso materiale per la fusione.Durante il controllo, all’interno della rivendita vi era un altro commerciante con attività in Vico Strettola agli Orefici, dal controllo effettuato, l’uomo, napoletano 32enne, è stato trovato in possesso di 5.840€ e numerosi monili in oro di cui non sapeva fornirne la provenienza; il controllo è stato esteso alla sua attività artigianale di riparazione di orologi non preziosi e riparazione di gioielli dove, i poliziotti, hanno rinvenuto altri monili in oro ed argento e 270€; tutto quanto in suo possesso e preso il laboratorio è stato sottoposto a sequestro.L’uomo è stato denunciato per i reati di ricettazione e possesso ingiustificato di valori.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments