152199-420x236

NAPOLI – La Protezione civile della Campania, attraverso il Centro Funzionale e la Sala Operativa, prosegue nel costante monitoraggio delle precipitazioni nevose e delle gelate. Resta in vigore l’avviso di avverse condizioni meteo per neve, valevole almeno fino a domani sera.

Il bollettino meteo evidenzia infatti che dalla prossima notte le temperature diminuiranno ulteriormente nei valori minimi che le gelate saranno persistenti sulle zone montuose e notturne a quote superiori ai 200 metri.Oltre che nel Fortore e nell’ Alto Sannio la neve è caduta anche a Benevento.Il sindaco Fausto Pepe, in via precauzionale e per evitare disagi alla circolazione ha disposto per lunedì 18 gennaio la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. In città si sono già posati alcuni centimetri di neve. Le scuole resteranno chiuse a causa della neve anche in alcuni centri della provincia.”In questi giorni di forte freddo chiediamo alle Chiese napoletane come quella di Via Costantinopoli che ancora hanno i dissuasori anti clochard ai loro ingressi di eliminarli e ospitare i senza fissa dimora invece di cacciarli. Pieno sostegno invece ai volontari – dichiarano il consigliere regionale di Davvero Verdi Francesco Emilio Borrelli e Gianni Simioli della trasmissione la radiazza – che di notte stanno portando cibo caldo e coperte a chi è costretto a dormire per strada anche rischiando di essere aggredito come è successo durante l’ultima notte in Galleria Umberto. Mentre prima erano sopratutto stranieri i clochard abbiamo notato sempre più italiani a dormire per strada. Ringraziamo alcuni commercianti e imprenditori come Sorbillo, Rosati, il Gambrinus e l’Unipan che stanno fornendo pizze, bevande calde e pane a chi ne ha bisogno. Incredibilmente il Vesuvio non è ancora imbiancato”. “Chiediamo ad Anm, Grandi stazioni, Eav e a tutte le società che gestiscono le stazioni ferroviarie e metropolitane di tenerle aperte anche di notte in questi giorni in cui è arrivato il grande freddo per dare un aiuto concreto alle tante persone che, purtroppo, non hanno un posto dove andare di notte quando le temperature si abbassano ulteriormente e mettono a rischio la vita stessa di quelle persone”.A chiederlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e il conduttore de La radiazza, Gianni Simioli, precisando che “tenere aperte di notte le stazioni ha un costo, legato alla sicurezza, però è importante fare uno sforzo per evitare di dover contare altre vittime tra i senza fissa dimora che, proprio in questi giorni in cui il clima è più freddo, rischiano davvero di morire”.

{youtube}CGJ_DTzb43Y{/youtube}

 

 

Video volontari all’opera: https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/media_set?set=vb.1590184396&type=2

 

Video 2 : https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10207220626385879/?type=3&theater

 

Video 3: https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10207216855651613/?type=3&theater

 

Volontario aggredito mentre fa solidarietà: https://www.facebook.com/francesco.e.borrelli/videos/vb.1590184396/10207216608805442/?type=3&theater

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments