13219869_10209753933511491_1078368860_n-300x200

CASERTA- E’ stato arrestato ieri a Lusciano, nel Casertano, il latitante Alessandro Brunitto, 51 anni, ritenuto elemento di vertice del clan Polverino di Marano di Napoli.L’uomo è cognato di Giuseppe Simeoli, considerato attuale referente del clan e anch’egli latitante.

Era ricercato dal 5 giugno 2013 con l’accusa di associazione di stampo mafioso, traffico di stupefacenti e spaccio di droga. Si di lui pendeva un mandato di cattura internazionale.I carabinieri del Nucleo investigativo di Napoli lo hanno rintracciato nella cittadina dell’agro aversano, in una casa abbandonata, dotata di sistema di videosorveglianza. Con sé non aveva armi, solo grosse somme di denaro.Al boss Giuseppe Polverino, tra maggio e giugno 2013, i carabinieri hanno sequestrato beni mobili e immobili per circa un miliardo di euro.

{youtube}A00Bd7OQnEE{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments