Colangelo

NAPOLI – Non nomina mai la parola attentato o tritolo, ma si limita a dire “Grazie!” ai tantissimi napoletani che in queste ore si sono stretti al suo fianco. Così oggi pomeriggio il procuratore Colangelo nel corso di un incontro promosso dall’Anm.

Le attestazioni di solidarietà espresse dalle istituzioni e dai cittadini di Napoli sono “il segno della voglia della città di rinascere e di un netto cambiamento di rotta rispetto al passato” ha detto il procuratore. Alla domanda se ciò sia anche il segno di un cambiamento culturale, Colangelo ha risposto: “Credo di coglierne in maniera evidente i segnali da tempo”.”Un ringraziamento speciale per gli attestati di vicinanza, talvolta commoventi, – prosegue il Procuratore – vorrei, infine, rivolgere a tanti semplici cittadini napoletani che mi hanno scritto, testimoniando che in città le persone perbene sono la stragrande maggioranza. Ribadisco quel che ho già detto – conclude -: continuerò a fare il mio lavoro al servizio dello Stato, fin quando mi sarà richiesto”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments