vigili-1

NAPOLI – Continuano i controlli disposti dal Comando della Polizia Locale di Napoli per la movida in diverse zone della città. Gli Agenti dell’Unita Operativa Chiaia hanno fermato cinque minorenni.

Due di essi sono stati intercettati in un vicoletto di via Belledonne sorpresi a fumare sostanze cannabinoidi. I ragazzi, entrambi napoletani di 15 e 16 anni, erano sprovvisti di documenti d’identità, fornivano solo le generalità ma nessun elemento utile per il rintraccio dei genitori o di altro parente maggiorenne che potesse prenderli in affidamento. Dopo un accertamento ai terminali della Questura si riscontrava che a carico del sedicenne vi era un precedente per aggressione con arma da taglio a danno di altro minore ed il quindicenne risultava avere precedenti per furto aggravato e rissa, consumati nell’ambito di scontri tra minorenni nel centro cittadino nel 2017. Vane sono state le ricerche notturne dei parenti di entrambi e quindi, in collaborazione con un assistente sociale, sono stati collocati presso due strutture di accoglienza per minori.

Un terzo minorenne è stato fermato a bordo di un ciclomotore in contromano in via Carlo Poerio. E’ stato riaffidato ai genitori mentre altri due minori, di 16 e 17 anni, sono stati sorpresi a consumare sostanze stupefacenti (cannabis) nel piazzale antistante la Cumana al Corso Vittorio Emanuele e riaffidati ai genitori anch’essi diffidati a vigilare sulle abitudini di vita dei ragazzi. L’attività sopra descritta è oggetto di informativa alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli.

Nell’area dei Baretti e nelle strade limitrofe sono stati elevati 108 verbali per la sosta vietata ed effettuati 25 controlli di Polizia Stradale dai quali sono scaturite 15 sanzioni al Codice della Strada a carico soprattutto di conducenti di motoveicoli. Inoltre, nel corso dei controlli per il corretto conferimento dei rifiuti sono stati elevati 21 verbali a carico di locali e condomini per il posizionamento sulla pubblica via dei bidoni della differenziata in giorni ed orari non consentiti ostacolando il passaggio dei pedoni.

A seguito di segnalazioni diversi locali che diffondevano musica sono stati controllati e diffidati ad impedire che la musica si sentisse all’esterno dei locali nonché al rispetto dell’orario di chiusura.

Nel corso della notte gli Agenti, a seguito di una segnalazione per schiamazzi e disturbo della quiete pubblica, sono intervenuti in via dei Fiorentini presso un Ostello della Gioventù riscontrando che all’interno della struttura ricettiva era in corso una serata con più di 200 giovani, per lo più estranei all’alloggio, che si intrattenevano in una sala ascoltando musica e consumando bevande. I gestori erano sprovvisti delle autorizzazioni sanitaria e per la somministrazione di alimenti e bevande e non avevano la certificazione per l’impatto acustico. Sono stati sanzionati per un importo pari a 7.000 euro. Inoltre, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica per l’assenza della licenza di agibilità per lo svolgimento di tali eventi nonché per la mancanza del certificato prevenzione incendi.

Durante l’intero weekend i controlli delle strutture ricettive per turisti sono proseguiti nella zona di Chiaia anche ad opera del Nucleo Mobilità Turistica con particolare riferimento ai b&b e case vacanze prossimi al lungomare dove su otto strutture ispezionate due sono state sanzionate per irregolarità quali la mancata esposizione della tariffa turistica e della tabella dei prezzi.

Si è provveduto, altresì, sul lungomare a contrasto dell’ambulantato abusivo con il sequestro di 69 borse contraffatte ed in via Caracciolo, per un importo totale di 1.650 euro, sono stati verbalizzati 4 autocarri che in contrasto con quanto previsto dal piano comunale generale dell’impiantistica pubblicitaria trasportavano pannelli giganti pubblicizzanti eventi per il Carnevale presso un noto Centro Commerciale della provincia.

In via Aniello Falcone gli Agenti del Vomero hanno elevato 123 verbali per infrazioni varie al C.d.S e notificato una diffida al gestore di un locale pubblico a non perdurare nel posizionare teli in plastica delimitando gli spazi antistanti l’attività, pena la chiusura del locale.

In via Cilea, all’esterno di una nota paninoteca oggetto di numerosi esposti, sono stati elevati 97 verbali per infrazioni al C.d.S. e in via Morghen, Piazza Vanvitelli, via Cimarosa e via Bernini sono state comminate ulteriori 123 contravvenzioni. Inoltre, 4 esercizi pubblici sono stati verbalizzati per occupazione di suolo abusiva e 7 parcheggiatori abusivi verbalizzati e allontanati dalla zona.

L’Unità Operativa Tutela Emergenze Sociali e Minori ha operato soprattutto presso le stazioni della metropolitana (Piazza Medaglie D’Oro, Piazza Vanvitelli, l’area pedonale Scarlatti/Giordano, Piazza degli Artisti). Sono stati controllati numerosi minori e due di essi, di anni sedici, sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti ( cannabis ). Nonostante l’ora tarda, sono stati contattati i rispettivi genitori a cui sono stati riaffidati.

I controlli hanno riguardato anche la vendita e il consumo di alcool ai minori effettuando una serie di controlli presso i pubblici esercizi senza riscontrare alcuna infrazione ma facendo notare la presenza in funzione di prevenzione.

Il Reparto Motociclisti ha svolto attività congiunta con personale dell’ANM in zona Chiaia (P..zza Vittoria, via San Pasquale, via G. Orsini, via Chiatamone e via Riviera di Chiaia) e al Viale Giochi del Mediterraneo a Fuorigrotta elevando 300 contravvenzioni per divieto di sosta e mancanza del titolo di sosta nelle strisce blu. Inoltre, nell’ambito dei controlli interforze con la Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, a Piazza Trieste e Trento e Piazza Vittoria sono stati controllati 40 veicoli e sequestrati otto motocicli depositati nel garage comunale di via Campegna.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments