NAPOLI – Continuano i controlli degli Agenti della Polizia Municipale relativamente alle strutture di accoglienza per minori aperte in questo periodo in città. Allo scopo di accertare alcune segnalazioni di privati cittadini, gli Agenti della U.O. Tutela Minori

sono intervenuti in Via Gianturco dove era stata segnalata una struttura di accoglienza gestita da cittadini cinesi appartenenti ad una ONLUS che ufficialmente si occupa dell’insegnamento della lingua italiana e nella quale è stata riscontrata la presenza di circa 70 minori di cui una decina al di sotto dei tre anni impegnati in attività extrascolastiche. I responsabili della scuola sono stati verbalizzati in violazione della L. Reg. 11/2007 con irrogazione di sanzioni amministrative per un totale di 6000 euro in quanto venivano utilizzate un numero di aule superiori a quelle per cui risultavano autorizzati; inoltre, sono stati deferiti all’A.G. per inottemperanza alla normativa vigente in materia di sicurezza prevista dal D. Lgs. 139/2006 e dal DPR 151/2011. Tale operazione segue analoghi controlli effettuati pochi giorni fa in zona Vomero dove gli Agenti hanno riscontrato la presenza di una struttura di accoglienza per minori adibita a nido non autorizzato verbalizzando i gestori ai sensi della Legge Regionale 11/2007. Tutti i bambini presenti all’atto dei controlli sono stati affidati ai rispettivi genitori informati contestualmente delle difformità rilevate e diffidati dall’osservare una maggiore vigilanza sui propri figli. I controlli che vengono predisposti dalla Polizia Municipale durante tutto l’anno riguardano la verifica dei requisiti sanitari, amministrativi e di sicurezza delle strutture adibite ad istituti scolastici sia italiane che straniere e mirano inoltre a contenere la dispersione scolastica dei minori soggetti all’obbligo dell’istruzione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments