casa-catania-800x445

NAPOLI – Per rivendicare il diritto alla casa un gruppo composto da 35-40 persone – adulti, bambini, precari e disoccupati – ha occupato un palazzo vuoto della confraternita dei “Servi di Gesù” che si trova in piazza Miraglia, a Napoli.

I manifestanti hanno esposto uno struscione con la scritta “Prima i poveri! Diritto alla casa per tutti e tutte” ed espresso il loro disappunto per “l’assenza di politiche adeguate a garantire il diritto all’abitare dei più deboli e l’irresponsabilità sociale della grande proprietà immobiliare”.”Malgrado gli appelli espliciti dello stesso Papa Francesco – continuano in una nota i manifestanti – ‘a usare i conventi per l’accoglienza e non per i profitti’, la gran parte di queste strutture resta vuota o sottoutilizzata”. (ANSA).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments