Albero_abbattuto

NAPOLI – Ormai rubare e abbattere gli alberi di Natale messi in giro per Napoli è diventata un’odiosa abitudine e la “tradizione” si è ripetuta anche in Galleria Umberto dove le baby gang che infestano il monumento nelle ore notturne hanno fatto cadere l’albero dei desideri messo dai commercianti alla fine dell’ennesima notte di follia.

A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza per i quali “è assurdo che la Galleria Umberto continui a essere terra di nessuno nonostante le continue denunce di residenti e commercianti e di quanti hanno a cuore le sorti di quello che è uno dei monumenti simbolo della città”.“Ci auguriamo che l’albero sia rimesso subito al suo posto e continui ad accogliere i desideri di napoletani e turisti che scrivono sui biglietti quello che si augurano per il 2017” hanno concluso Borrelli e Simioli per i quali “non bisogna darla vinta ai vandali rispondendo colpo su colpo alle loro malefatte che rendono la vita impossibile soprattutto ai residenti che hanno superato i limiti della sopportazione come ha più volte denunciato il professor Pierantoni”.<<Ogni anno – dichiarano il Presidente de Giovanni e l’Assessore agli Affari Generali, Chiosi – assistiamo ai soliti atti vandalici ai danni della Galleria Umberto e, in questo periodo, al povero albero di Natale che viene puntualmente demolito.
Ricordiamo che fino al 2011 la Galleria Umberto I era sorvegliata H24 con un apposito servizio della Polizia Locale e che, in quel periodo, gli atti di vandalismo sono stati di fatto azzerati.Chiediamo quindi all’amministrazione comunale ed al Comando Polizia Locale – continuano i due esponenti della Municipalità – di predisporre nuovamente quel tipo di servizio perché la Galleria Umberto I è un bene architettonico che va preservato e perché è necessario garantire sicurezza anche ai numerosi residenti.
Dal punto di vista del decoro – annunciano de Giovanni e Chiosi – abbiamo chiesto all’ASIA un impegno straordinario per bonificare l’intero sito. A tal proposito proprio domattina saranno rimosse le masserizie abbandonate dai senza fissa dimora e tutti i rifiuti ingombranti>>.

{youtube}x0AZuN-MxMQ{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments