NAPOLI – Un 23enne romeno, ha osservato la sua vittima mentre stava chattando col suo smartphone e, fulmineamente, è riuscito ad impossessarsene.

 

Alla scena hanno assistito gli agenti dei “Falchi” della VI sezione Criminalità Comune della Squadra Mobile, in transito in quel momento in Piazza Garibaldi per i consueti servizi di prevenzione e controllo del territorio.

Prontamente, i poliziotti hanno inseguito il giovane rapinatore, riuscendo a bloccarlo poco distante, dopo un’accesa colluttazione.

La vittima, un’insegnante di lettere, è rientrata così in possesso del telefono cellulare appena sottrattole, recuperato dai poliziotti.

Elvis Baiaram, alloggiato nel campo rom di S. Maria del Pozzo, solo 5 giorni fa è stato arrestato e condannato ad 8 mesi di reclusione, beneficiando della sospensione della pena, perché riconosciuto colpevole del reato, in concorso con un minore, di furto di cavi di rame, è stato condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments