carabinieri_auto_notte01

SORRENTO- I carabinieri di Sorrento hanno dato esecuzione ai domiciliari per i componenti di una banda di ladri di scooter, composta da un 20enne e da un 19enne.I due sono ritenuti responsabili di furto aggravato in concorso.

Una telecamera di un sistema di videosorveglianza privata, ha ripreso le fasi del velocissimo furto di scooter (solo 50 secondi per forzare bloccasterzo e accensione).Decisive anche le conversazioni telefoniche intercettate dove un familiare di uno degli autori del furto esclamava: “Che ci facevi a Sorrento quella notte, non una multa, addirittura due”.

{youtube}U7ur4zXzsWA{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments