CANI

NAPOLI – “Hanno trovato casa Pippo e Pluto, i due cani che, da anni, vivevano tra il centro direzionale e la stazione centrale e che, nei giorni scorsi, erano stati catturati e traportati al Frullone”.Ne hanno dato notizia il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, precisando che “uno dei pendolari che se ne prendeva cura da anni, Patrizia Frate, li ha presi e portati in una pensione di Avellino dove potranno continuare a vivere insieme in un ambiente senza gabbie”.

“Purtroppo, però, la signora Patrizia, quando è andata a prendere i cani, che erano stati allontanati su segnalazione della Polfer, anche se non avevano mai dato segnali di aggressività, li avrebbe trovati in pessime condizioni il che significa che nell’ospedale veterinario del Frullone le cose non funzionerebbero come dovrebbero” ha poi denunciato Borrelli annunciando un’ispezione nei prossimi giorni “per controllare lo stato di salute degli animali ospitati e soprattutto le condizioni in cui li tengono”.“Ancora una volta, l’amore per gli animali ha permesso di risolvere una situazione difficile, ma serve un maggior impegno da parte delle Istituzioni e, proprio per questo, ho deciso di essere il primo firmatario di una proposta di legge per l’istituzione del garante degli animali della Regione Campania, una figura che si occuperà, a costo zero, di tutelare i diritti degli animali che, troppo spesso, sono calpestati e ignorati” ha concluso Borrelli ringraziando “la signora Patrizia per aver dato un tetto a Pippo e Pluto”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments