Michele-Zagaria-arrestato

CASERTA- “Michele Zagaria mi ordinò nell’aprile del 2009 di progettare un attentato contro l’ex sindaco di Casapesenna Giovanni Zara, ma mi raccomandò di farlo passare come un incidente. ‘Vivo o morto non mi interessa, gli va data una lezione’, mi disse il boss”.

Il collaboratore di giustizia Michele Barone, una volta fedelissimo del boss dei Casalesi Michele Zagaria ha messo nero su bianco le accuse formulate durante l’interrogatorio reso circa un anno fa alla Dda di Napoli, in cui per la prima volta ha svelato il piano ordito da Michele Zagaria per eliminare un ex sindaco scomodo, Giovanni Zara. Lo ha fatto durante l’odierna udienza del processo che si sta svolgendo nel Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta), in cui il capoclan è imputato insieme ad un altro ex sindaco di Casapesenna, Fortunato Zagaria.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments