carabinieri20arresto

CASERTA- I carabinieri del Ros e la Polizia di Stato hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare nel confronti di cinque persone

(quattro in carcere e una ai domiciliari), imprenditori e commercianti legati all’ex boss del clan dei Casalesi Michele Zagaria, che imponevano le slot machine in alcuni comuni del Casertano. Contestualmente le forze dell’ordine stanno eseguendo un sequestro di beni per un milione di euro. I destinatari del provvedimento – che gestivano il controllo e le sale giochi – sono accusati di associazione mafiosa, concorso esterno in associazione mafiosa, concorrenza illecita e ricettazione. (ANSA)
  

{youtube}B3wL9W7Mtgw{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments