incendio

NAPOLI – E’ stato completato solo alle 5 di questa mattina lo spegnimento dell’incendio che ha interessato nella serata di ieri l’ultimo piano di un antico edificio, Palazzo Carafa di Maddaloni, nella centrale via Toledo, a Napoli. Secondo le forze dell’ordine, non risultano persone coinvolte. Diverse zone del centro città, per ore, sono state invase dal fumo proveniente dall’incendio. A complicare l’intervento sul posto il forte vento.

A ‘favorire’ lo sviluppo delle fiamme il materiale che si trovava sul tetto e in un’antica mansarda, tra cui legno e polistirolo e lo stesso asfalto della copertura.

“Stanotte siamo stati tra i primi ad accorgerci dell’incendio che stava devastando il piano alto di palazzo Maddaloni e abbiamo seguito tutte le fasi dello spegnimento verificando, di persona, il grande lavoro che, anche in questa occasione, hanno fatto i vigili del fuoco ai quali vanno tutti i complimenti possibili perché hanno davvero rischiato la vita per spegnere le fiamme”.

 

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, tra i primi a diffondere foto dell’incendio che, questa notte, ha distrutto un piano di Palazzo Maddaloni, storico edificio del centro di Napoli, che, solo nel 2016, era tornato agli antichi splendori grazie al completamento dei lavori di ristrutturazione che avevano interessato anche lo splendido portone.

 

“Ora è necessario garantire che gli sciacalli non approfittino della situazione per andare a rubare nelle case che sono state abbandonate per sicurezza e, al tempo stesso, bisogna accertare, senza ombra di dubbio, che si sia trattato di un incendio dovuto a cause fortuite o comunque non riconducibili a un atto doloso” ha aggiunto Borrelli per il quale “è fondamentale poi anche mettere in sicurezza l’edificio e pensare subito alla ristrutturazione magari ricorrendo anche alle tante agevolazioni previste per la messa in sicurezza e la riqualificazione energetica degli edifici”.

(ANSA)

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=s5zmg2mj5tA

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments