18472081_10212861743682483_687114186_o

NAPOLI – Accelerare la piena integrazione della cultura della responsabilità sociale nel modello di governance dell’azienda e costruire iniziative condivise per promuovere i valori della trasparenza e della legalità, della sostenibilità e dell’innovazione come fondanti di un modello di sviluppo del territorio teso alla piena valorizzazione di tutte le sue risorse, nel massimo rispetto delle persone e dell’ambiente, questi i principali obiettivi alla base dell’intesa siglata tra l’Eav srl, società in house della Regione Campania per il Tpl e l’Associazione Spazio alla Responsabilità.

La sostenibilità del trasporto pubblico locale e la sua capacità di rispondere alle esigenze ed aspettative di tutte le Parti Interessate rappresentano le sfide più importanti sulle quali convergono i nostri impegni”, dichiara Umberto De Gregorio, presidente dell’Eav srl, sottolineando: “Le criticità da affrontare sono ben note a tutti noi ma solo attraverso il confronto ed il dialogo strutturato con le diverse organizzazioni della società civile è possibile trovare soluzioni condivise in ottica di responsabilità sociale”.Con la sottoscrizione della Carta di Napoli, quale manifesto dei valori e delle linee d’azione condivise dai suoi aderenti, l’Eav entra a far parte del Forum Permanente della Responsabilità Sociale nel Mediterraneo (CSRMed Forum), una piattaforma stabile di lavoro sui temi della responsabilità Sociale con oltre 75 organizzazioni aderenti ad oggi lanciata nel 2014 dall’associazione Spazio alla Responsabilità per la diffusione della cultura della responsabilità sociale come principale motore di una Buona Innovazione, capace di conciliare la sostenibilità economica con quella sociale ed ambientale, andando a contaminare i tradizionali modelli di sviluppo del territorio ed i comportamenti di tutti gli attori che ne fanno parte.”L’adesione dell’Eav, è un tassello importante – afferma Raffaella Papa, presidente di Spazio alla Responsabilità – che dà ulteriore forza al nostro piano d’azione. Contestualmente all’importanza della sua mission, l’Eav rappresenta il cuore pulsante di un indotto significativo, in cui gravitano enti locali, pmi ed associazioni di varia natura, e poter alimentare il suo ruolo di stimolo nell’adozione di comportamenti responsabili, e dunque etici e sostenibili, è per noi una leva strategica di emersione delle organizzazioni virtuose”.Tra le iniziative in programma, la partnership prevede due principali linee d’azione: internamente all’organizzazione aziendale, con una ricognizione delle azioni e buone prassi portate avanti dall’Eav in tema di sostenibilità ambientale e sociale, quale primo documento di sintesi delle attività di Corporate Social Responsibility finora già poste in essere dall’organizzazione e propedeutico alla definizione di un percorso verso una più puntuale attività di rendicontazione dei propri impatti sul territorio di riferimento e nella relazione con i suoi principali stakeholder: utenti e dipendenti, fornitori e comunità. Parallelamente, nel suo ruolo di attore nel comparto del trasporto pubblico locale, l’Eav si fa co-promotore insieme all’associazione Spazio alla Responsabilità di un convegno, dedicato al tema della responsabilità sociale come motore d’innovazione nel mondo della mobilità, che si terrà in occasione della 5a edizione del Salone Mediterraneo della Responsabilità Sociale condivisa, previsto dal 15 al 17 giugno presso la Camera di Commercio di Napoli.

{youtube}usPhBzjGMYk{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments