1454983_10153302437902060_1211654079707334797_n

NAPOLI – La Befana a Napoli è arrivata, in piazza Plebiscito, su un’autoscala dei Vigili del Fuoco, lanciando caramelle e dolciumi ai bambini.La festa è stata promossa dal Comune di Napoli e dal comando provinciale dei Vigili del Fuoco.

In piazza diverse attrazioni come i percorsi ad ostacoli, la simulazione dello spegnimento di un incendio ed anche un giro sui mezzi anfibi dei vigili.Il cardinale Crescenzio Sepe, arcivescovo di Napoli, ha celebrato al Duomo il Giubileo dei migranti e dei gruppi etnici nella ricorrenza della Festa dei Popoli, organizzata dall’Ufficio diocesano Migrantes, diretto da don Pasquale Langella.Alla celebrazione eucaristica presenti i cappellani e le comunità africano-anglofona, cinese, cingalese, etiope-eritrea, filippina, latino-americana, polacca e dello Sri-Lanka, con i colori, i canti e le danze dei rispettivi paesi.Le comunità si sono ritrovate sul sagrato del Duomo, dove saranno accolte dal parroco, don Enzo Papa, e da don Pasquale Langella. Si è proceduto alla proclamazione del Vangelo, prima di entrare in cattedrale attraversando la Porta Santa e cantando l’inno del Giubileo.Durante la messa prima lettura in cinese e inglese; seconda lettura in spagnolo. Prima del Vangelo danza nigeriana. La preghiera dei fedeli è stata letta da un fedele etiope, uno eritreo, due cingalesi di due diverse comunità, un filippino. L’offertorio è stato preceduto da una danza dei fedeli della comunità cingalese del Gesù Nuovo, mentre i fedeli della comunità cingalese dei Vergini portano i doni per la celebrazione. Portato all’altare anche un cesto per i poveri delle Suore Vincenziane.Dopo la celebrazione il cardinale Sepe ha incontrato tutti nell’auditorium della curia e consegnato doni del Movimento cristiano lavoratori per tutti i bambini presenti.

 

{youtube}nMnFD7hMceA{/youtube}

{youtube}kLRDfv-07oM{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments