IMG-20160112-WA0015

NAPOLI – “Il 50% dei pullman del deposito di Arzano del Ctp restano in deposito e decine di autisti non possono lavorare perché non ci sono mezzi da poter guidare”.A denunciarlo il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sottolineando che “in questo modo non si possono garantire tutte le corse e gran parte degli abitanti della provincia di Napoli sono del tutto isolati visto che non hanno a disposizione altri mezzi per raggiungere il capoluogo”.

“La situazione del Ctp è disastrosa e, giustamente, i cittadini sono inviperiti e non mancano episodi di violenza verso gli autisti quando, dopo attese di ore, arriva un autobus, anche se gli autisti stessi non hanno alcuna colpa visto che i disagi sono dovuti ai tanti autobus guasti che dovrebbero essere addirittura sostituiti perché vecchi visto che i più nuovi sono del 2007 e non sono neanche di proprietà” ha concluso Borrelli per il quale “il sindaco De Magistris non può continuare a chiedere di usare i mezzi pubblici e a bloccare la circolazione di auto e moto se non è in grado di garantire i collegamenti tra la città e la provincia”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments