parcheggiatore_abusivo
NAPOLI – “Un quarto delle strisce blu e dei posti riservati ai residenti sono gestiti illegalmente. Non bastavano i parcheggiatori abusivi a taglieggiare e ricattare gli automobilisti. Arrivano numerose segnalazioni di occupazione illegale delle strisce blu da parte di cittadini esasperati. A via dei Greci addirittura sarebbe il portiere di un condominio a gestire i posti ‘riservandoli’ ai suoi clienti con bidoni di plastica e nastro rosso. Per impedire che altri sostino, utilizza alcuni  ferri del cantiere approfittando dell’impalcatura presente per i lavori di ristrutturazione del palazzo. Al Vomero sono due parcheggi privati in via Gino Doria che, quando riempiono il garage, iniziano a parcheggiare le auto nelle strisce blu con tanto di cartellino numerato sul tetto. Sempre al Vomero, in via Santa Maria della Libera, sono invece i commercianti a monopolizzare i posti auto per intere giornate per le macchine dei loro dipendenti limitandosi a pagare un’ora di sosta con il ticket quando appare il controllore della sosta. Si tratta di forme illegali inaccettabili di sfruttamento abusivo della sosta a strisce blu che arreca un danno economico a chi le gestisce e rende odioso un sistema di sosta per il quale è previsto il pagamento annuo fino a 150 euro per i residenti. Invitiamo tutti i cittadini a segnalare casi analoghi sulla pagina Facebook ‘Io odio i parcheggiatori abusivi'”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli con lo speaker radiofonico Gianni Simioli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments