161941838-d36cb502-6135-42a2-9bf8-e215344af511

NAPOLI – Dopo cinque mesi si conclude ‘Il viaggio legale con la Mehari di Giancarlo Siani’, la manifestazione itinerante organizzata – tra gli altri – da Cgil, Libera contro le mafie, Comitato iolotto, Fondazione Polis, Caracò e Cna Fita.In occasione del rientro a Napoli della vettura del giornalista del Mattino ucciso dalla camorra nel 1985 domani, martedì 28 marzo si è svolta al Palazzo delle Arti del capoluogo partenopeo, in via dei Mille 60, il convegno “La Mehari di Giancarlo Siani torna a Napoli dopo il viaggio legale in Emilia Romagna”.

All’iniziativa sono intervenuti l’assessore regionale all’Istruzione Lucia Fortini, il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il presidente della Fondazione Polis Paolo Siani, Walter Schiavella della Camera del Lavoro di Napoli, il segretario generale della Cgil Emilia Romagna Luigi Giove (in rappresentanza dei promotori del progetto “Il viaggio legale”), il presidente del Coordinamento campano dei familiari delle vittime innocenti della criminalità Alfredo Avella, Giuseppe Massafra della segreteria nazionale della Cgil, il presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania Ottavio Lucarelli, il giornalista Paolo Borrometi, il direttore de “Il Mattino” Alessandro Barbano. Con loro anche il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti. A moderare il presidente del Comitato scientifico della Fondazione Polis, Geppino Fiorenza. Conclusione del presidente nazionale di Libera don Luigi Ciotti.

{youtube}a4_VmPXtH_g{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments