metro_metroportrait-portrait

NAPOLI – Innovazione tecnologica e nuova strategia commerciale: il rilancio dell’Azienda Napoletana Mobilità passa per la valorizzazione dell’asset pubblicitario. Con il leader e operatore globale di comunicazione esterna in Italia IGPDecaux

, aggiudicatario dal 2016 della gara europea per la gestione e commercializzazione degli spazi pubblicitari per i prossimi nove anni, Anm aumenta gli introiti e migliora il decoro dei luoghi di transito.Il Piano di sviluppo e rinnovo degli impianti pubblicitari è stato presentato questa mattina negli spazi della stazione Toledo da Alberto Ramaglia, amministratore unico Anm, insieme a Mario Calabrese, assessore alla Mobilità e Infrastrutture del Comune di Napoli, Fabrizio du Chène de Vère, amministratore delegato IGPDecaux, e Andrea Rustioni, direttore patrimonio e sviluppo IGPDecaux.Due le novità del nuovo contratto: la prima, un aumento del fatturato per Anm che beneficerà negli anni dell’implementazione del media plan con un incremento di oltre il 40% della base fissa garantita. Attraverso l’innovativo sistema media introdotto IGPDecaux garantisce all’Azienda Napoletana Mobilità, sotto forma di canone di concessione, oltre 10 milioni di euro sull’orizzonte contrattuale.La seconda novità è il rinnovo radicale degli impianti pubblicitari in chiave digital con l’introduzione per la prima volta in metropolitana di 26 nuovi totem digitali a messaggio variabile modello iVision da 70 e 80 pollici, pianificati in punti strategici delle stazioni Vanvitelli, Toledo, Museo, Garibaldi e Municipio della Linea 1 metropolitana e nelle stazioni di Augusteo e P.tta Fuga della rinnovata Funicolare Centrale.Alle innovative soluzioni digitali il progetto IGPDecaux affianca inoltre il graduale ammodernamento degli impianti già esistenti per la pubblicità statica e dinamica dell’intero sistema di trasporto Anm (metrò, funicolari, tram, bus, parcheggi). In questa fase 54 nuovi impianti retroilluminati di nuova generazione hanno già sostituito i vecchi impianti fissi posizionati sulle banchine delle stazioni Cilea- Quattro Giornate, Dante, Medaglie d’Oro, Museo, Toledo e Università. Verrà inoltre potenziato e rinnovato il sistema di Out of Home Tv – Video Metrò.

{youtube}Mj2JYp8qdpQ{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments