NAPOLI – I controlli amministrativi della Polizia di Stato nella zona dei Decumani, ove vi è la movida napoletana, hanno portato alla denuncia in stato di libertà dell’amministratore unico di una nota discoteca.Gli agenti del Commissariato di Polizia “Decumani”, infatti, già da tempo,  avevano avviato mirati controlli amministrativi nella zona del centro storico.

I poliziotti hanno accertato che all’interno di una nota discoteca, già oggetto di precedenti controlli, veniva svolta attività di spettacolo ed intrattenimento, nonostante fosse stata sospesa l’autorizzazione.L’attività di controllo, iniziata nello scorso mese di dicembre, aveva consentito di irrogare sanzioni amministrative per  €. 9.364,00.Alla titolare del locale, infatti, è stato contestato l’aver somministrato alimenti e bevande, pur essendo sprovvista di autorizzazione, nonché la totale assenza di nulla osta per impianti ad alto impatto acustico, oltre all’aver impiegato personale con mansioni di “buttafuori” senza che questi fosse regolarmente iscritto a svolgere tale attività.Analoga sanzione veniva contestata anche all’uomo che veniva sorpreso a svolgere tale mansione.Nella giornata di ieri, gli agenti hanno notificato un’ennesima sanzione amministrativa pari a €.1.032.00, per non aver ottemperato al divieto di sospensione che era stato imposto.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments