NAPOLI – Domenica la Polizia municipale di Napoli è intervenuta per vietare di cantare a Tonino Borrelli, detto Topolino. Approfittando della fortuna di avere un balcone che si affaccia sui decumani, a ridosso della pizzeria Sorbillo, Borrelli ha pensato di sfruttare la sua passione per la musica creando la posteggia al balcone:

in pratica, si esibisce cantando canzoni classiche napoletane intrattenendo così i turisti e i napoletani che lo ricompensano se vogliono con qualche spicciolo depositato nel paniere “calato” per strada.A raccontarlo sono il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli, nel corso de La radiazza.“L’idea stava avendo un grandissimo successo e a nostro avviso si poteva estendere a tutta Napoli, magari in occasione del Maggio dei Monumenti quando tanti balconi del centro storico e di altre zone della città potevano animarsi con la nuova forma di posteggia” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “vogliamo capire le motivazioni di un tale divieto perchè appare davvero triste vietare a Topolino di cantare”.

Video 1 posteggia dal balcone: A Napoli c’è la posteggia da balcone. Il… – Francesco Emilio Borrelli | Facebook

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments