sequestro_UPG

NAPOLI – Una “piazza di spaccio itinerante”, gestita da tre cittadini nigeriani, quella scoperta, stamane, dalla Polizia di Stato in Via Bologna.I tre, infatti, si erano divisi i compiti e così anche la droga da spacciare.Colui con mansioni di “cassiere”, era anche quello che deteneva il quantitativo più cospicuo di marijuana che, di volta, in volta, cedeva ai suoi due complici, che provvedevano sia al confezionamento che alla vendita.

Gli agenti della sezione “Volanti” dell’Ufficio Prevenzione Generale, infatti, nel transitare in Via Bologna, hanno notato l’attività di spaccio nei pressi di un internet point e sono subito intervenuti per bloccare i tre.Due dei tre spacciatori, sono stati immediatamente bloccati, mentre il terzo è scappato all’interno dell’esercizio commerciale, sperando di fuggire da una porta sul retro ma, è stato anch’egli raggiunto e bloccato.I poliziotti hanno sequestrato una busta in cellophane contenente circa 300grammi marijuana, alcune dosi già confezionate, materiale utile al confezionamento, un bilancino di precisione, oltre alla somma di €. 215,00, sicuro provento dell’illecita attività.I tre giovani sono stati arrestati e condotti alla Casa Circondariale di Poggioreale in quanto responsabili, in concorso tra loro, di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments