1498552971_diele

SALERNO- L’attore Domenico Diele, accusato di aver tamponato e ucciso una donna di 48 anni, Ilaria Dilillo, la notte del 24 giugno dell’anno scorso, è stato condannato a 7 anni e 8 mesi. E’ stata emessa la sentenza del processo, con rito abbreviato, nel quale l’attore era imputato per omicidio stradale. L’incidente si verificò lungo la corsia nord dell’autostrada del Mediterraneo, nei pressi dello svincolo di Montecorvino Pugliano (Salerno).

L’attore non era presente all’udienza che si è tenuta al Tribunale di Salerno.

“La condanna a Domenico Diele non riporterà in vita Ilaria Dilillo ma è una giusta punizione per quello che è successo quella notte di due anni fa quando l’attore romano investì e uccise la donna che era a bordo del suo motorino”.

 

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione politiche sociali, che, nei giorni immediatamente successivi all’arresto di Diele, lo incontrò nel carcere di Fuorni.

 

“In quell’occasione mi espresse tutto il suo dolore e la voglia di ‘pagare’ per quel che aveva fatto, anche se, poi, nel corso dell’iter processuale, forse anche spinto dagli avvocati, ha assunto una posizione non sempre coerente con quanto aveva detto e promesso” ha aggiunto Borrelli per il quale “ora, però, questa pena, ridotta per il rito abbreviato, deve essere espiata per intero, senza eccessivi sconti perché solo in questo modo si renderà davvero giustizia alla povera Ilaria Dilillo e lo stesso Diele terrà fede a quanto mi disse in carcere”. (ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments