NAPOLI – Prima le ha chiesto una sigaretta, poi non ha esitato ad aggredirla a calci e a pugni. La vittima, una donna cinese di 51 anni, è finita a terra tramortita. E così è stata trovata dagli agenti della polizia municipale di Napoli e con un filo di voce ha raccontato la sua disavventura.Il fatto è avvenuto tra via Ferraris e via Gianturno, a Napoli.

Ad aggredire la donna – ora ricoverata all’ospedale “Loreto Mare” di Napoli – sarebbe stato, secondo una prima ricostruzione, uno straniero. Gli agenti della polizia municipale di Napoli stanno acquisendo anche le immagini delle telecamere dei sistemi di videosorveglianza per identificare l’aggressore.(ANSA)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments