14686461_10210810642046224_147993493_n

NAPOLI – Dopo la decisione di revocare lo sciopero della sanità privata organizzato per lunedì mattina a Napoli, dopo l’intesa tra l’Aiop e il governatore De Luca

che aveva portato al ritiro dei preavvisi di licenziamento per migliaia di lavoratori della sanità privata accreditata campana, si è deciso invece di continuare a protestare perchè molte procedure di licenziamento aperte per centinaia di addetti del settore, non sono state ritirate.Le procedure che stanno colpendo cliniche e centri diagnostici del vesuviano e della zona flegrea hanno fatto scendere in piazza più di duemila lavoratori delle strutture convenzionate che hanno sfilato sul lungomare in un corteo partito dalla sede della presidenza della giunta regionale fino all’Unione Industriali di Napoli.Abbiamo ascoltato Ileana Remini segreteria provinciale della Cgil Funzione Pubblica, e Salvatore Caruso, di Fp della Cgil.

{youtube}NdzwiRuX7o8{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments