polizia_arresto03

FRATTAMAGGIORE- Domenica sera gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S: Frattamaggiore hanno arrestato S. M., pregiudicato di 38 anni, per maltrattamenti in famiglia, lesioni , resistenza e minacce a Pubblico Ufficiale.

I poliziotti sono giunti presso l’appartamento della famiglia in via Garibaldi a Frattamaggiore, su segnalazione di lite in famiglia diramata dal 113.

Nell’appartamento hanno trovato l’uomo in stato di forte agitazione che inveiva contro la moglie e, all’arrivo dei poliziotti, non ha esitato un attimo a trasferire le sue violente attenzioni a loro tentando di cacciarli fuori da casa sua, minacciandoli di morte se lo avessero arrestato.

In casa c’erano anche due bambini pertanto i poliziotti hanno prima messo in sicurezza i bambini e subito dopo la malcapitata moglie.

Con non poca difficoltà, hanno bloccato l’uomo che non ha smesso un attimo di tirare calci e pugni verso gli agenti , tanto che uno dei poliziotti è dovuto ricorrere alle cure sanitarie.

Anche la mogli è stata portata in ospedale dove le hanno diagnosticato evidenti escoriazioni e contusioni su tutto il corpo oltre ad una ferita al naso che ha richiesto una prognosi di 15 giorni.

Notiziata l’autorità giudiziaria, l’uomo è stato arrestato e sarà sottoposto al giudizio con rito per direttissima presso il Tribunale di Napoli nord.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments