124626679-1e78befa-8195-4402-a388-84c395cbad4c

NAPOLI – E’ morto stamani alle 7 a Milano Gianroberto Casaleggio, fondatore con Beppe Grillo del Movimento 5 Stelle. I funerali – ha fatto sapere con un tweet Beppe Grillo – si celebreranno giovedì 14 aprile. Casaleggio, che aveva 61 anni, è spirato in una camera di degenza dell’istituto Scientifico Auxologico di Milano, in via Mosé Bianchi, dove era ricoverato da almeno due settimane con un nome diverso da quello reale per tutelare la privacy.

La salma è stata composta nella camera ardente dello stesso Istituto. Nell’aprile del 2014 Casaleggio era stato operato di urgenza per un edema al cervello al Policlinico di Milano.Rinviato lo spettacolo “Grillo vs Grillo” di questa sera al Teatro Augusteo, causa scomparsa Gianroberto Casaleggio. Lo show di Beppe Grillo sarà recuperato martedì 17 maggio 2016 alle ore 21:00.Beppe Grillo ha appreso della morte di Gianroberto Casaleggio a Napoli, dove si trova per una tappa del suo tour in programma stasera al Teatro Augusteo. Il leader del Movimento 5 Stelle alloggia in un albergo del lungomare dove è arrivato Roberto Fico, presidente della commissione vigilanza Rai.E’ stato annullato, in segno di lutto per la morte di Gianroberto Casaleggio, lo show teatrale di Beppe Grillo in programma questa sera al Teatro Augusteo di Napoli. Lo si apprende da fonti dell’entourage dell’artista. Beppe Grillo, che si trova ancora in albergo, secondo quanto trapela, starebbe per lasciare Napoli per raggiungere Milano. Davanti all’albergo si sono radunati giornalisti e operatori.“Casaleggio ha avuto il merito di fare da regista ad un movimento politico che, pur in assenza di radicamento ideologico e culturale, ha rilanciato la politica fuori dagli schemi e contro il ‘sistema’. E’ questo il messaggio più significativo che lascia al Paese e noi, che questa battaglia politica l’abbiamo intrapresa ben settant’anni fa, vogliamo sottolineare una scelta apprezzabile e coraggiosa”.E’ quanto afferma il portavoce regionale campano di Azione Nazionale, Pietro Diodato, che aggiunge: “oggi converge, con parole di cordoglio, tutto il mondo ipocrita che fino a ieri ha additato Casaleggio come il Grande Vecchio del M5S che prefigurava oscuri scenari per la nostra Nazione e che quindi andava combattuto. Quanto al movimento pentastellato, difficilmente riuscirà a proseguire senza il suo ‘guru’, che ne rappresentava l’anima, e molto probabilmente si scioglierà come neve al sole”.”Gianroberto Casaleggio ha cambiato le regole. E’ inutile girarci attorno: si può essere stati d’accordo o meno con la sua impostazione, ma non si può non riconoscere che la sua intuizione, totalmente diversa e nuova dell’impegno politico e civico, sia stata vincente. La sua “visione” ha fatto apparire all’improvviso vecchi tutti i partiti. Noi oggi vediamo gli effetti di un percorso lungo almeno 20 anni di cui Casaleggio è stato la mente ed il regista: i primi comizi spettacolo di Grillo, poi il blog, la web democracy che ha sfidato il sistema dei media tradizionali, il vaffa-day… tutti piccoli passi che hanno portato fino al 2013 all’ingresso dei 5Stelle al Parlamento. Oggi l’Italia saluta l’uomo che ha smontato un sistema. Oggi salutiamo una grande mente”. Lo scrive, su facebook, Gianni Lettieri, imprenditore e candidato sindaco a Napoli. “Con la morte di Gianroberto Casaleggio scompare un leader politico più che un guru della comunicazione come dimostrano gli attestati di cordoglio e sostegno arrivati al co fondatore, Beppe Grillo, e a tutti i rappresentanti del Movimento Cinque Stelle e ai familiari da parte del mondo politico più che da quello della comunicazione”.Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi della Campania, Francesco Emilio Borrelli, componente dell’esecutivo nazionale del Sole che ride, per il quale “con la morte di Casaleggio che, seppur in disparte, aveva condizionato la politica italiana degli ultimi anni, si aprono nuovi scenari che la cronaca e la storia ci diranno quanto diversi rispetto a quelli che conosciamo, ma comunque sono discorsi che oggi vanno messi da parte per lasciare spazio solo alla solidarietà e alla vicinanza umana agli iscritti e ai simpatizzanti del Movimento, ma, soprattutto, ai familiari di Casaleggio che ha combattuto con forza e coraggio contro una malattia che l’ha ucciso in pochi mesi”. 

(Ansa)

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments