NAPOLI – Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato Ulrico Palescandolo, 20enne di Pagani, per il reato di tentata rapina. I poliziotti, su segnalazione della Centrale Operativa poco dopo le 16.00 di ieri, hanno bloccato in Via Orticello a Loreto il giovane 20enne, che corrispondeva alle descrizioni dell’uomo che poco prima aveva tentato di rapinare un cittadino dello Sri Lanka in Via E. Cosenz.

I poliziotti, hanno accertato che il 20enne incrociando la sua vittima, aveva portato una mano alla cintola dei pantaloni e facendo intendere di essere armato aveva tentato di rapinarlo; la vittima alla richiesta dell’uomo, aveva iniziato a urlare e a scappare in direzione opposta. Un testimone, notata la scena, aveva prontamente allertato il 113. Il rapinatore è stato riconosciuto dalla vittima e dal testimone. L’uomo è stato condotto dalla Polizia al carcere di Poggioreale.

E sempre a Napoli, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno arrestato un marocchino 35enne per il reato di tentato furto aggravato in concorso con altra persona in fase d’identificazione. I poliziotti, sabato poco prima della mezzanotte, transitando in Via Mignogna, hanno notato due cittadini extracomunitari armeggiare vicino a un motociclo parcheggiato. I due scassinatori erano intenti ad armeggiare con il blocco di accensione dell’Hotspot Kymco, e non si sono accorti della Polizia.

 Gli agenti hanno prontamente bloccato il 35enne mentre l’altro uomo riusciva a scappare.

L’uomo è stato trovato in possesso di due cacciaviti, sottoposti a sequestro.

Il motociclo è stato restituito all’ignara vittima e questa mattina il ladro sarà sottoposto a rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments