362376_0_0

NAPOLI – Nonostante l’estate sia ormai finita, Napoli e la sua provincia continuano ad essere invase dai turisti. Anche nell’ultimo fine settimana, il capoluogo campano ha fatto registrare numeri di record sia per quanto riguarda l’affluenza nelle strutture ricettive, sia per quanto riguarda il traffico e il transito di passeggeri dallo scalo di Capodichino.

Un momento d’oro per la città che dopo Maggio dei Monumenti sta vivendo un Ottobre della cultura. Numerose le mostre e le iniziative in città. Quello che però manca ancora sono le infrastrutture su tutte i trasporti interni da tempo in crisi e la gestione e valorizzazione dei siti archeologici e di rilevo nazionale.In questi giorni l’aumento dei visitatori è stato merito anche di due eventi molto importanti: Futuro Remoto e la riapertura della sezione egizia del Mann. Ma non vanno dimenticati i gioielli stanziali cittadini come il cristo velato, il tesoro di San Gennaro e i castelli solo per citarne alcuni.Numeri da record che spingono i tour operator e le grandi compagnie aeree come Hetiad, Air berlin e la rinnovata Alitalia a investire sul fenomeno Napoli.A tracciare un bilancio della stagione appena conclusa e di quella che sta per iniziare Adriano Apicella, presidente di “Welcome Travel Sud”.

{youtube}O3br76MiTFU{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments