gc001_242

NAPOLI – Nella giornata di ieri, il Servizio Sicurezza della Navigazione, coordinato dall’Ammiraglio Faraone, nell’ambito dei controlli per assicurare il rispetto delle vigenti normative in materia di inquinamento dell’aria, ha provveduto a sanzionare una nave da crociera, in sosta nel porto partenopeo, che bruciava combustibile con un tenore di zolfo non consentito, superiore a quello massimo previsto. Per tale infrazione, alla nave è stato elevato un verbale dell’importo di € 30.000, come già fatto nel recente passato per altre navi da crociera sanzionate per lo stesso motivo.

Il rispetto delle normative antinquinamento è sempre fra le priorità più importanti della Guardia Costiera napoletana, che l’anno scorso emanò, insieme alla Autorità Portuale, un’apposita Ordinanza, che ha dettato norme ancora più severe rispetto a quelle previste dalla normativa nazionale in materia, proprio a sottolineare la particolare sensibilità verso la salvaguardia dell’ambiente, uno dei principali “assett” del Corpo.

 

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments